Promo

Magistratura Ordinaria 2024/2025 – Corso Annuale

COD: N/A Categoria:

Magistratura ordinaria

Corso annuale

 2024-2025

 

L’obiettivo e il metodo del corso

Il corso fornisce una preparazione completa e personalizzata per il concorso in magistratura.

Il valore aggiunto è il metodo di studio, frutto dell’esperienza ultradecennale del docente.

Il metodo consente di sviluppare un’autonoma capacità di analisi, attraverso gli strumenti della logica giuridica e del ragionamento.

In questo modo il corso prepara l’aspirante magistrato ad affrontare qualunque traccia concorsuale.

Il corso è personalizzato. L’applicazione del metodo viene calibrata in relazione alle esigenze e al livello di preparazione del singolo aspirante magistrato, attraverso colloqui individuali con il docente e programmi specifici di studio.

La verifica sull’apprendimento del metodo si svolge attraverso la correzione dei temi e i colloqui individuali con il docente.

Gli strumenti del corso

Il corso si articola in:

  • lezioni di metodo
  • Lezioni di teoria generale, di inquadramento sistematico, di dottrina e di applicazione giurisprudenziale;
  • lezioni di tecniche di redazione dei temi, per apprendere la metodologia di impostazione e sviluppo dell’elaborato secondo i requisiti necessari per il superamento del concorso;
  • lezioni di spiegazione guidata di svolgimento delle tracce di simulazione;
  • lezioni di parte speciale di diritto penale, di analisi dei singoli reati, che compongono il corso di diritto penale parte speciale, incluso nel corso annuale;
  • dispense ragionate e ipertestuali, anche in formato e-book,  di aggiornamento e approfondimento
  • simulazioni in aula o da casa di prove concorsuali, con assegnazioni da parte del docente di tracce a elevata probabilità concorsuale;
  • correzione individualizzata dei temi da parte del docente, con segnalazione degli errori sul compito e con indicazione dei consigli per migliorare;
  • scaletta di svolgimento delle tracce assegnate per le simulazioni;
  • tema svolto per comprendere come la traccia avrebbe dovuto essere sviluppata;
  • calendario di studio, per consentire allo studente di completare l’intero programma di diritto civile, penale e amministrativo entro la fine del corso.
  • indicazione dei migliori testi di studio delle tre materie;
  • suggerimenti individuali su testi e riviste per lo studio, calibrati in base al livello di preparazione;
  • gruppo WhatsApp con il docente

L’organizzazione e la struttura del corso

Il corso annuale ha inizio il 28 settembre e si conclude il 31 maggio (e, comunque, prima delle prove scritte del concorso che sarà bandito nel primo trimestre del 2025).

Il corso include:

  • 4 lezioni al mese su tutto il programma di diritto civile, penale e amministrativo
  • 2 lezioni di spiegazione guidata del tema al mese: il docente, applicando il metodo del corso, simula lo svolgimento corretto dell’elaborato, partendo dall’analisi della traccia, attraverso la progettazione e la redazione argomentata del tema;
  • 2 lezioni di tecniche di redazione del tema
  • 3 lezioni specialistiche nell’ambito delle quali saranno trattate le tematiche settoriali del diritto civile (singoli contratti, singoli diritti reali) e del diritto amministrativo (singoli settori);
  • 6 focus di diritto penale parte speciale. Si tratta di lezioni in cui sono analizzati con approccio sistematico e metodologico i singoli reati. Lezioni che consentono di sviluppare un’autonoma capacità di analisi di qualsiasi norma incriminatrice.
  • simulazioni di prove concorsuali, a scelta dello studente tra due tracce di diverso livello di difficoltà (una per gli aspiranti magistrati all’inizio del percorso e una per gli aspiranti magistrati con una preparazione più avanzata). Sono previste 20 simulazioni totali, 5 a bimestre.
  • Nel corso dell’anno si svolgeranno 2 vere e proprie simulazioni di concorso per allenare lo studente anche alla difficoltà legata allo svolgimento di tre temi in tre giorni consecutivi.
  • per ogni traccia sarà fornita la scaletta di svolgimento e saranno pubblicati temi svolti per comprendere come la traccia avrebbe dovuto essere sviluppata.
  • full immersion finale di 4 giorni, con analisi delle questioni nuove e più rilevanti

Sono previsti colloqui settimanali individuali con il docente.   Il colloquio, insieme alla correzione del tema, rappresenta il momento di personalizzazione del corso. Il confronto diretto con il docente consente di accelerare il percorso di crescita e il livello di preparazione dell’aspirante magistrato, permettendo di chiarire i dubbi nello studio, sulle lezioni, sullo svolgimento e sulla correzione degli elaborati.

Modalità di fruizione delle lezioni e delle simulazioni

Le lezioni si svolgono il sabato (nella sede di Napoli il venerdì) dalle ore 9 e sono fruibili

  • in aula, secondo il calendario delle diverse sedi del corso
  • e in diretta streaming da casa, con possibilità di interazione con il docente.

Le stesse lezioni sono disponibili on demand, in qualunque momento, attraverso la piattaforma e-learning (5 visualizzazioni per ogni lezione). Le lezioni sono disponibili senza limiti di accesso nell’apposita APP Metodomagistrato scaricabile su smartphone e tablet

Le simulazioni si svolgono in aula (in una delle sedi del corso) o da casa il venerdì prima della lezione (nella sede di Napoli il giovedì).

I temi possono essere consegnati via mail entro 5 giorni dalla pubblicazione della traccia sulla piattaforma e-learning.

Le sedi del corso

On line e diretta streaming da casa, Roma, Napoli, Milano, Bari, Torino, Padova, Verona, Bologna, Firenze, Genova, Perugia, Ancona, Lecce, Catanzaro, Reggio Calabria, Palermo, Catania, Cagliari

Borse di studio

Sono previste 10 borse di studio, assegnate per merito, in base ad una apposita simulazione di prova concorsuale che si svolgerà in tutte le sedi del corso.

Per consentire anche ai nuovi iscritti e ai neo-laureati di avere la possibilità di conseguire la borsa di studio, gli aspiranti magistrati saranno suddivisi in due livelli (livello di partenza e livello avanzato): ciascuno concorrerà con i candidati del proprio livello.

Le borse di studio sono così ripartite:

  • 2 borse di studio a copertura totale del costo del corso
  • 2 borse di studio a copertura del 50% del costo del corso
  • 2 borse di studio a copertura totale del costo dei nuovi manuali sistematici di diritto civile, penale e amministrativo
  • 2 borse di studio a copertura totale del costo del nuovo manuale sistematico di diritto penale parte speciale
  • 2 borse di studio a copertura totale del costo dei volumi su obbligazioni e contratto.

Costi:

In promozione fino al 30 giugno

€ 2600 i.i. (invece di € 2800) con pagamento in unica soluzione

€ 700 i.i. (invece di €750) a bimestre

Sono previsti sconti per coloro che hanno già frequentato il corso (info@metodomagistrato.it).

 

Calendario del corso

(nella sede di Napoli un giorno prima di quanto di seguito indicato)

 

28 settembre

  • Lezione di diritto civile. Le obbligazioni (parte I)
  • Lezione di metodo: la redazione del tema

4 ottobre

  • Simulazione di diritto civile

5 ottobre

  • Lezione di diritto civile. Le obbligazioni (parte II)

11 ottobre

  • Simulazione di diritto penale

12 ottobre

  • Lezione di diritto penale. I principi del diritto penale nel prisma delle fonti sovranazionali. Legalità, riserva di legge e prevedibilità

19 ottobre

  • Lezione di diritto civile. Le obbligazioni (Parte III)

25 ottobre

  • Simulazione di diritto amministrativo

26 ottobre

  • Lezione di diritto amministrativo. Le fonti sovranazionali e interne: le trasformazioni del diritto amministrativo

9 novembre

  • Lezione di diritto penale. Il diritto penale e il tempo. Irretroattività sfavorevole e retroattività favorevole

15 novembre

  • Simulazione di diritto penale

16 novembre

  • Focus di diritto penale parte speciale. I singoli reati: delitti contro la personalità della Stato; delitti contro la pubblica amministrazione

23 novembre

  • Lezione di diritto amministrativo. Le situazioni giuridiche soggettive: gli interessi tutelati e non tutelati. Riparto di giurisdizione e tecniche di tutela

29 novembre

  • Simulazione di diritto civile

30 novembre

  • Lezione di diritto civile. La responsabilità aquiliana e da inadempimento

7 dicembre

  • Focus di diritto penale parte speciale. I singoli reati: delitti contro l’amministrazione della giustizia; delitti contro l’ordine pubblico

11, 12 e 13 dicembre

  • simulazione di concorso: diritto civile, diritto penale e diritto amministrativo

14 dicembre

  • Lezione di diritto penale. Il principio di offensività (in astratto e in concreto) e il tentativo

21 dicembre

  • Lezione di diritto amministrativo. I soggetti e l’organizzazione amministrativa

11 gennaio

  • Lezione di diritto penale. La struttura del reato. Scriminanti, scusanti e cause di non punibilità in senso stretto

17 gennaio

  • Simulazione di diritto civile

18 gennaio

  • Lezione di diritto amministrativo. La responsabilità della Pubblica Amministrazione
  • Lezione di diritto civile. La responsabilità patrimoniale e le cause legittime di prelazione

24 gennaio

  • Simulazione di diritto amministrativo

25 gennaio

  • Lezione di diritto amministrativo. L’attività amministrativa

1 febbraio

  • Focus di diritto penale parte speciale. I singoli reati: delitti contro l’incolumità pubblica; delitti contro l’ambiente

7 Febbraio

  • Simulazione di diritto civile

8 febbraio

  • Lezione di diritto civile. Il contratto (parte I)

14 febbraio

  • Simulazione di diritto civile

15 febbraio

  • Lezione di diritto civile. Il contratto (parte II)

21 febbraio

  • Simulazione di diritto penale

22 febbraio

  • Lezione di diritto penale. Il nesso di causalità. Il reato omissivo. L’elemento soggettivo

1 marzo

  • Lezione di diritto civile. Il contratto (parte III)

8 marzo

  • Lezione di diritto civile. I singoli contratti

14 maro

  • Simulazione di diritto amministrativo

15 marzo

  • Lezione di diritto amministrativo. I contratti pubblici nel nuovo codice

21 marzo

  • Simulazione di diritto penale

22 marzo

  • Focus di diritto penale parte speciale. I singoli reati: delitti contro la fede pubblica; delitti contro l’economia pubblica; delitti contro la moralità pubblica

29 marzo

  • Lezione di diritto penale. Le forme di manifestazione del reato. Il reato circostanziato, il concorso di persone e i reati a concorso necessario

4 aprile

  • Simulazione di diritto amministrativo

5 aprile

  • Lezione di diritto amministrativo. La patologia dell’atto amministrativo, l’autotutela e i provvedimenti di secondo grado ad esito conservativo

12 aprile

  • Lezione di diritto civile. I diritti reali (parte I)

17 aprile

  • Simulazione di diritto penale

18 aprile

  • Focus di diritto penale parte speciale. I singoli reati: delitti contro la famiglia; delitti contro la persona

19 aprile

  • Lezione di diritto penale. Concorso apparente di norme e concorso di reati

25 aprile

  • Simulazione di diritto civile

26 aprile

  • Lezione di diritto civile. I diritti reali (parte II)

3 maggio

  • Lezione di diritto civile. Le successioni

9 maggio

  • Focus di diritto penale parte speciale. I singoli reati: delitti contro il patrimonio; delitti previsti da leggi complementari.

10 maggio

  • Lezione di diritto amministrativo. I singoli settori (i servizi pubblici, il governo del territorio, urbanistica ed edilizia, beni pubblici e beni culturali, ambiente, espropriazione, immigrazione)

16 maggio

  • Simulazione di diritto penale

17 maggio

  • Lezione di diritto penale. La punibilità e le conseguenze del reato (condizioni obiettive di punibilità, cause di estinzione, pene, misure di sicurezza, misure di prevenzione, confisca, responsabilità degli enti)

23 maggio

  • Simulazione di diritto civile

24 maggio

  • Lezione di diritto civile. La famiglia, la filiazione, le persone e gli enti

31 maggio

  • Lezione di diritto amministrativo. La tutela giustiziale e la giustizia amministrativa

 

DA CALENDARIZZARE: 4 GIORNATE DI FULL IMMERSION FINALE

Tipo iscrizione

Completa (Pagamento in unica soluzione), 1° Bimestre

Sede

Online, Roma, Napoli, Milano, Bari, Torino, Padova, Verona, Bologna, Firenze, Genova, Perugia, Ancona, Lecce, Catanzaro, Reggio Calabria, Palermo, Catania, Cagliari

Carrello
Torna in alto